due-ragazzi-che-leggono-sospesi

Le idee di Humans to Humans per una scuola innovativa nel 2020/2021 a pochi giorni dal rientro in classe. Ecco tutte le novità proposte. 

due-ragazzi-che-leggono-sospesi

Riaprono in tutt’Italia le scuole di ogni ordine e grado e all’interno di un contesto al momento ancora incerto, una proposta concreta arriva da Humans to Humans, realtà promotrice di lezioni digitali con contenuti multimediali nata con l’obiettivo di valorizzare la missione etica delle imprese e mettere in contatto le aziende con la popolazione scolastica: dirigenti, docenti e studenti. HtoH offre numerose idee per il Back to School, sia in presenza che a distanza, e propone progetti ad alto impatto etico e sociale da portare direttamente nelle aule scolastiche, cuore pulsante della formazione e istruzione dei giovani di oggi.

Le proposte di Humans to Humans per la scuola

Il Ministero dell’Istruzione ha introdotto nell’anno scolastico 2020/21 un percorso di Educazione Civica di 33 ore incentrato sui temi di sostenibilità, digitalizzazione e conoscenza della costituzione. Humans to Humans supporta dirigenti e docenti nella realizzazione di questo percorso attraverso lezioni digitali e progetti realizzatiin sinergia con il mondo delle aziende che hanno contenuti di valore su questi temi da trasferire alle nuove generazioni.

Sempre all’interno del percorso di Educazione Civica nasce il format Social to School, un programma costruito ad-hoc sulla base dei contenuti di valore che l’azienda intende trasferire ai giovani delle scuole, veicolato da creators e influencer, che parlano lo stesso linguaggio dei giovanissimi. I manager delle aziende, insieme ad alcuni influencer, incontrano gli studenti attraverso eventi in presenza o lezioni digitali che diventano a loro volta una risorsa educativa messa a disposizione delle scuole.

Ancora, HtoH ha lanciato la piattaforma ContenutiScuola.it, con la quale mette a disposizione di docenti e studenti contenuti di valore tecnico-scientifici attinti dal mondo delle corporate e organizzazioni per preparare lezioni o progetti. Il portale è stato inserito dal MIUR tra le risorse multimediali educative utili, insieme alle piattaforme e contenuti di Rai, Treccani e Parole O_Stili.

Infine, HtoH coinvolge le più innovative scuole italiane nella rete Pes “Progetti Educativi Sperimentali” di cui è capofila e le mette in relazione diretta con le imprese.

Due sono gli obiettivi dell’iniziativa: da una parte presentare alle aziende i progetti che le scuole vogliono realizzare e per i quali hanno bisogno di risorse (tecniche, formazione, economiche) dall’altra per dar loro la possibilità di realizzare nella propria scuola un progetto educativo proposto dai brand.

L’obiettivo per la scuola

Obiettivo di Humans to Humans è quello di individuare pratiche di valore delle aziende e portarle all’interno di un contesto scolastico per amplificarne l’effetto tra i giovani. “È proprio nelle classi, infatti, che si formano i giovani di oggi e adulti di domani, ed è importante introdurre nel contesto scolastico progetti in ambito etico e sociale che possano stimolare una riflessione su determinate tematiche e aprire il dibattito” spiegano i due fondatori della società, Elena Galletti, innovation manager con oltre 20 anni di esperienza nel mondo del marketing e della comunicazione e Valentino Magliaro, imprenditore sociale inserito da Forbes tra gli Under 30 nella categoria proprio per la tipologia di attività realizzate con Humans to Humans.

Scuola e lavoro

La realtà creata da Elena e Valentino propone alle imprese che vogliono lasciare un segno tangibile nella società attuale progetti con al centro la sostenibilità della persona e del pianeta e accompagna le organizzazioni nel costruire il proprio patrimonio di reputazione con gli stakeholders. La società, che in un solo anno di attività ha già lavorato con importanti realtà come la Croce Rossa Italiana, realizza progetti di edutainment a scopo informativo, culturale e di condivisione di buone pratiche circa i temi etici e sociali a tutta la popolazione scolastica (studenti, docenti, dirigenti).

Think Articolo Originale

Category
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *